GIORNALISTI:A FIRENZE CONTRO PRECARIATO E CARTA DEONTOLOGICA

 (ANSA) – FIRENZE, 6 OTT – “Questa manifestazione nasce per un’esigenza morale. L’opinione pubblica ci considera una casta e non si rende conto che nella gran parte siamo una casta di ‘poveracci’. Sapere che ci sono colleghi pagati 50 centesimi, 1 o 5 euro per ogni pezzo credo che sconvolgerà  molte coscienze”. Lo ha detto il presidente dell’Ordine dei giornalisti Enzo Iacopino presentando la convention nazionale ‘Giornalisti e Giornalismi-Libera stampa liberi tutti’, che al cinema Odeon di Firenze, domani e sabato, riunirà  precari, free lance e collaboratori provenienti da tutta Italia. Per domani, inoltre, è atteso un messaggio del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. La manifestazione è organizzata dal Consiglio nazionale dell’Ordine, con la Federazione della Stampa, l’Ordine regionale e l’Associazione stampa toscana, e con il sostegno di Inpgi e Casagit. I giornalisti che interverranno potranno contribuire alla stesura della ‘Carta di Firenze’, che “ci darà  gli strumenti – ha detto Iacopino – per aprire procedimenti disciplinari nei confronti di direttori, capiredattori, capi servizio e di chiunque si presterà  a fare da ‘caporale’, cioé a chiedere pezzi che consapevolmente vengono pagati 2 euro o anche meno”. In apertura dei lavori all’Odeon, sarà  proiettato un contributo video di Luciana Littizzetto, “una precaria Rai particolare” come l’ha definita Iacopino. “Al momento – ha spiegato il coordinatore del gruppo di lavoro sul precariato dell’Odg, Fabrizio Morviducci – aspettiamo tra le 250 e le 300 persone. Inoltre sulla nostra pagina Facebook, in un mese, sono già  oltre 2100 gli utenti attivi”. Morviducci ha poi ringraziato le 40 famiglie fiorentine che ospiteranno domani notte molti giornalisti; disponibilità  data anche dalla comunità  islamica. La due giorni di Firenze potrà  essere seguita in diretta streaming sul portale intoscana.it. E domani alle 14 ci sarà  un presidio in piazza Signoria dei giornalisti precari fiorentini e toscani.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo