TV:A GIULIO BASE L’EFEBO D’ORO PER ‘LA DONNA DELLA DOMENICA’

(ANSA) – AGRIGENTO, 7 OTT – Giulio Base, uno dei registi della serie “Don Matteo”, è il vincitore dell’Efebo d’oro Tv 2011 per la regia di “La donna della domenica”. L’Efebo d’oro é un premio di cinema e letteratura giunto alla trentatreesima edizione: si terrà  ad Agrigento dal 17 al 22 ottobre. Base è stato scelto per la trasposizione televisiva del romanzo di Fruttero e Lucentini che già  Luigi Comencini aveva portato sullo schermo nel 1975, interpreti Marcello Mastroianni e Jacqueline Bisset. La miniserie televisiva in due puntate è stata trasmessa dalla Rai l’11 e 12 aprile scorsi. La figura del commissario Santamaria è stata interpretata da Giampaolo Morelli e quella della signora Dosio da Andrea Osvart. Giulio Base, è attualmente impegnato a dirigere per la sesta volta Terence Hill nella ottava serie televisiva “Don Matteo”. Come attore teatrale nel 2006 ha interpretato il ruolo del capitano Bellodi ne “Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia portato sulle scene da Gaetano Aronica. Il riconoscimento a Giulio Base si aggiunge all’Efebo d’oro per il cinema assegnato quest’anno al belga Nic Balthazar per la regia di “Ben X”, una crudele storia di bullismo giovanile. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo