Marco Dall’Ombra, direttore marketing di Daikin Italia

L’ 11 ottobre 2011, Marco Dall’Ombra è stato nominato direttore marketing di Daikin Italia, azienda che si occupa di sistemi di climatizzazione per applicazioni residenziali, commerciali e industriali.
Classe 1959, Dall’Ombra ha una formazione tecnica. Dopo una prima esperienza professionale nell’ufficio progettazione di una piccola realtà  aziendale a Milano, nel 1985 entra a fare parte della forza vendita diretta di Hiross Italia S.p.A, società  impiegata nel settore del condizionamento di precisione per ced (centri elaborazione dati) e telefonia fissa e mobile. Nel 1999 lascia Hiross Italia S.p.A., dove occupa la posizione di key account manager Italia, per entrare in Siti, all’epoca distributore Daikin per l’Italia. In Siti Dall’Ombra ha l’incarico di organizzare e sviluppare sia le attività  verso i grandi clienti, sia la promozione dei sistemi vrv (volume di refrigerante variabile) che, all’epoca, iniziavano a essere proposti sul mercato italiano. La sua posizione è confermata quando siti diventa la filiale italiana del Gruppo Daikin. Negli anni successivi, sempre in Daikin, dal ruolo di responsabile delle relazioni con i grandi clienti passa a capo della package sbu (strategic business unit) gestendo un team di 25 persone, dedicato alla promozione dei prodotti commerciali a espansione diretta. Nel nuovo ruolo Marco Dall’Ombra coordina, oltre al marketing di prodotto, tutte le attività  di comunicazione e promozione vendita di Daikin Italia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Luciano Maria Gandini, responsabile relazioni esterne e comunicazione di gruppo di Amiu Genova

Luciano Maria Gandini, responsabile relazioni esterne e comunicazione di gruppo di Amiu Genova

Eugenio Cecchin, managing director di Bmi Italia

Eugenio Cecchin, managing director di Bmi Italia

Alessandro Profumo alla guida di Asd. “Riconoscimento importante per Leonardo e per l’Italia”

Alessandro Profumo alla guida di Asd. “Riconoscimento importante per Leonardo e per l’Italia”