TV: BEN 10 SU CARTOON NETWORK ORA CON NUOVO GAME SHOW LIVE

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – Ben 10, supereroe di nuova generazione con fan in tutto il mondo, fenomeno maniacale di tanti bambini tra serie cult (vincitrici di due Emmy), musical live, gadget tra i più diversi, torna su Cartoon Network con Ben 10 Ultimate Challenge, inedito game show live realizzato per i tanti appassionati di Ben Tennyson. Prima produzione in studio dedicata esclusivamente al personaggio, Ben 10 Ultimate Challenge andrà  in onda dal 14 ottobre alle 19,40 in Italia e su tutti i Cartoon Network Europei (Francia, Spagna, Germania, Inghilterra, Danimarca, Olanda, Polonia, Ungheria, oltre a Russia, Turchia e paesi arabi). In ogni puntata del programma, quattro bambini tra i 7 e gli 11 anni si sfideranno tra loro in divertenti giochi d’azione e quiz sulla serie e sull’Omnitrix, il famoso orologio alieno che trasforma Ben in supereroe. Grazie alla forte multimedialità  che caratterizza lo studio, anche Ben 10 (in persona) sarà  parte attiva del gioco, collegandosi in diretta per parlare con i ragazzi e lanciare nuove sfide da affrontare. Gli studi dove verranno realizzate le riprese del game show sono stati creati per riprodurre stile, colori e grafica della serie animata. A rendere il gioco ancor più adrenalinico, una serie di set multitasking con diverse ambientazioni tra cui un percorso ad ostacoli, per un finale ricco di suspance. A condurre la versione italiana del game show, Manolo Martini, volto della tv dei ragazzi della Rai, e di recente di Boing Tv. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi