TV:’DON MATTEO’,DA BOFFO(CEI TV2000) COMPLIMENTI RAI1 E LUX VIDE

TV:’DON MATTEO’,DA BOFFO(CEI TV2000) COMPLIMENTI RAI1 E LUX VIDE
(AGI) – CdV, 15 ott. – Dino Boffo, direttore dell’emittente Cei “TV2000” si complimenta con Lux Vide e Rai Uno per “l’eccellente risultato che sta riscuotendo l’ottava serie televisiva del prete interpretato da Terence Hill”. “Con la sua media di ascolti, attestata attorno al 26 per cento, quest’ultima edizione di Don Matteo – scrive Boffo nella news letter indirizzata ai telespettatori – si pone come il piu’ grande successo televisivo della stagione” superando di dieci punti la media di ascolti raggiunta in questa stagione dalla rete ammiraglia della Rai. “Numeri – sottolinea Boffo – che anche al di la’ di una valutazione sul fenomeno tecnica mente televisivo, non sono un dato inerte per chi vuol capire qualcosa dell’Italia profonda di oggi, nella quale evidentemente i valori resistono piu’ di quanto talora non si ipotizzi”. Boffo, che sta trasmettendo su TV 2000 proprio in queste settimane la quarta serie di “Don Matteo”, ne riassume il messaggio in una sola battuta: “non c’e’ nulla, nella vita di un uomo o di una famiglia, che non possa essere redento”. “Non sapremo mai quando il personaggio messo in scena da un convincente Terence Hill abbia contribuito in concreto a riavvicinare gli italiani alla figura del prete, in una stagione per la verita’ non scevra da inquietudini e venature polemiche”, ma, conclude il direttore dell’emittente Cei, “personalmente sono contento di dare atto, alla prodigiosa macchina messa in campo dal mitico Ettore Bernabei, di questo ennesimo successo”, celebrandolo anche con le repliche programmate in questi giorni “in attesa del 24 ottobre quando altre novita’ attenderanno i telespettatori di Tv2000”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi