FESTIVAL ROMA: ACQUISTATI OLTRE 10 MILA BIGLIETTI

NEL PRIMO WEEK END DI PREVENDITA, SUCCESSO PER VENDITA ONLINE

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – Oltre 10mila biglietti acquistati per il Festival Internazionale del Film di Roma nel primo weekend di prevendita. Gli appassionati erano in fila, davanti ai cancelli dell’Auditorium Parco della Musica, fin dalle prime ore del mattino di venerdì. Grande successo anche per la vendita online. Fra i film più richiesti: La kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo, Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati, Il mio domani di Marina Spada, Il paese delle spose infelici di Pippo Mezzapesa. Ma anche Someday This Pain will be Useful to you di Roberto Faenza e L’industriale di Giuliano Montaldo. Molto venduti anche Le Avventure di Tintin: il segreto dell’Unicorno, The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte I, i Duetti (Penelope Cruz – Sergio Castellitto, Riccardo Scamarcio – Sergio Rubini, Valeria Solarino – Vinicio Marchioni) e la Lezione di Cinema con Michael Mann. Grande richiesta anche per Days of Heaven di Terrence Malick, che al Festival sarà  preceduto dalla presentazione di Richard Gere, The Deep Blue Sea di Terrence Davies, 11 metri di Francesco Del Grosso e Pina, seguito dall’incontro con Wim Wenders.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo