Rai/ Zavoli: Vigilanza orientata a convocare i vertici su Tg1

Fli ne fa richiesta. Carra critica copertura piazza indignati

Roma, 18 ott. (TMNews) – La Presidenza della Vigilanza è orientata a convocare i vertici Rai sul caso Tg1 e le vicende del direttore Augusto Minzolini, per il quale i Pm di Roma hanno chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di peculato per i 68 mila euro spesi con carta aziendale e del quale il Presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha chiesto le dimissioni per “intollerabile faziosità ” sulla copertura della vicenda legata alla bocciatura del Governo sul Rendiconto dello Stato. Oggi, in Commissione, è stata Flavia Perina (Fli) a chiedere un’audizione dello stesso Minzolini, dell’Usigrai e del Dg, Lorenza Lei. Mentre Enzo Carra, Udc, ha criticato la copertura sul Tg1 degli scontri sabato alla manifestazione degli indignati. Zavoli ha preso quindi “l’impegno” per la prossima settimana, ad una “discussione che dovrà  portare in qualche direzione, che per me è quella di ascoltare i vertici Rai per capire come uscire da questa situazione”. Giovedì scorso, quando Fini chiese le dimissioni di Minzolini, il Presidente manifestò l’intenzione di interpellare “i capigruppo della Commissione al fine di corrispondere, e con quali modalità , agli interrogativi di carattere istituzionale che si pongono alla Rai”, spiegando che la Vigilanza non può essere “estranea” alla vicenda Tg1.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi