TLC: ALTROCONSUMO, PETIZIONE CONTRO CARO-TARIFFE TERMINAZIONE

(AGI) – Roma, 20 ott. – In Italia per le tariffe di terminazione mobile si registra un costo piu’ alto del 50% sulla media europea: per la precisione nel nostro Paese si pagano 5,3 centesimi di euro per ogni minuto di chiamata da fisso o cellulare verso un operatore telefonico diverso per chi riceve. In Francia il costo e’ di 2 centesimi; quello pagato in Italia e’ superiore del 50% rispetto alla media europea. E’ quanto sostiene l’associazione Altroconsumo che chiede un taglio netto delle tariffe di terminazione mobile e per ottenerlo ha introdotto l’inedito meccanismo della petizione sul sito wwww.abbassalatariffa.it. Le firme raccolte, spiega Altroconsumo, saranno inviate all’Agcom, sollecitata piu’ volte anche dalla Commissione europea a tagliare costi cosi’ alti, non piu’ necessari perche’ superati dall’evoluzione tecnologica del mercato. L’Autorita’, fra l’altro, dovrebbe discutere entro la fine d’ottobre il ridimensionamento del ‘balzello’ che grava sulle tasche dei consumatori, a cui gli operatori trasferiscono il costo in piu’. E’ una voce di spesa che ricopre una fetta significativa delle spese di un utente standard di telefonia fissa: dai dati tratti dall’inchiesta di Altroconsumo sulle tariffe delle diverse compagnie sul mercato e i costi di chiusura, si evince che le chiamate fisso-mobile ricoprano in media il 34% della totalita’. Con picchi del 40% per alcuni operatori. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci