SARAH: ODG PUGLIA E ASSOSTAMPA, SCONCERTO PER AULA ‘VIETATA’

(AGI) – Bari, 24 ott. – L’Ordine dei giornalisti e l’Associazione della Stampa di Puglia esprimono sconcerto e preoccupazione per la decisione del presidente del Tribunale di Taranto di vietare ai giornalisti e ai fotocineoperatori l’accesso al Palazzo di Giustizia nei giorni in cui si svolge l’udienza preliminare per l’omicidio di Sarah Scazzi. Irrituale e’ stato anche il comportamento della polizia municipale di identificare i giornalisti entrati negli uffici giudiziari. “La successiva modifica del provvedimento con cui e’ stato consentito l’accesso ai giornalisti – si legge in una nota – e’ comunque insufficiente perche’ lascia valido il divieto per i fotocineoperatori. Se ci sono state violazioni della legge o della privacy, vanno perseguite in quanto tali, senza alcuna forma di generalizzazione. Al Palazzo di Giustizia di Taranto, peraltro, si svolgono quotidianamente numerosi altri processi dei quali ai cronisti e ai fotocineoperatori non puo’ essere impedito di dar conto all’opinione pubblica, il cui diritto di essere informata e’ garantito dalla Costituzione”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo