Due russi diffondono film in rete, danni per 885 milioni di Euro

Mosca, 24 ott. (TMNews) – Una coppia di russi è stata accusata dalla giustizia di Mosca d’aver diffuso illegalmente su internet film russi e stranieri, provocando un danno teorico stimato in 38 miliardi di rubli, cioè 885 milioni di euro. “Il viceprocuratore russo Viktor Grin ha trasmesso al tribunale le conclusioni di un’inchiesta sulla diffusione illegale di film su internet”, ha dichiarato la procura in un comunicato. Tra “aprile 2007 e settembre 2008″ una coppia, i Lopukhov, avrebbe diffuso illegalmente in due siti internet ad accesso liberto 30 film e cartoni animati, tra i quali ‘Shrek’.”Hanno violato i diritti d’autore di celebri compagnie cinematografiche nazionali e internazionali, che hanno stimato il valore dei diritti sulla diffusione di quei film in oltre 38 miliardi di rubli”, sostiene ancora il comunicato. Procedimenti di questo genere sono rari in Russia, accusata spesso di proteggere molto poco il copyright. La scarsa attenzione alla protezione dei diritti d’autore è uno degli elementi che ancora non permette a Mosca d’entrare nell’Organizzazione mondiale per il commercio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)