RAI MOVIE: LA TV DEL FESTIVAL FILM DI ROMA

(AGI) – Roma, 25 ott. – La Rai conferma il forte interesse per il mondo del cinema prevedendo un’ampia offerta dedicata al Festival Internazionale del Film di Roma (27 ottobre-4 novembre), che sara’ sviluppata su piu’ canali, attraverso format differenti trasmessi sulle reti generaliste e specializzate della Rai. Anche in questa occasione il principale riferimento di tutta la programmazione sara’ Rai Movie, il canale Rai dedicato al cinema, che in qualita’ di Tv ufficiale della manifestazione romana garantira’ un’ampia copertura di tutti i principali eventi e appuntamenti che per nove giorni caratterizzeranno la manifestazione. Concorso, Fuori Concorso, Extra, Alice nella citta’, Focus, Risonanze: tutto cio’ che il Festival offre, verra’ ripreso dalle telecamere di Rai Movie per essere proposto al pubblico del canale. Le dirette dal Red Carpet, i Tv Call e i Photo Call, interviste esclusive con gli ospiti presenti e tutte le altre attivita’ rappresenteranno un’offerta completa di tutto quello che ruota intorno al festival. Dalla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, ogni giorno andra’ in onda Ciak Point, il magazine di approfondimento e di informazione cinematografica realizzato da Rai Movie e che ogni anno portera’ i telespettatori dietro le quinte dei maggiori Festival Internazionali, con ospiti in esclusiva e immagini dei film in programmazione. Le attivita’ di Rai Movie durante la kermesse romana si potranno seguire, oltre che sui social network piu’ diffusi (Facebook e Twitter), sul sito del canale. www.raimovie.it Il sito del canale, oltre a riproporre on-demand le puntate di Ciak Point, ne offrira’ online una vera e propria extended version. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi