Il rilancio passa da Padova

“Pur mantenendo le stesse pagine abbiamo molto più spazio”, dice soddisfatto Omar Monestier, direttore del Mattino di Padova e, dal 1° ottobre, anche del Corriere delle Alpi. Lungi dall’essere un esercizio di prestigio, da metà  ottobre il nuovo progetto grafico, accompagnato da un nuovo sistema editoriale, ha infatti cambiato in modo vistoso i quattro quotidiani veneti della Finegil: Il Mattino di Padova, Il Corriere delle Alpi, La Tribuna di Treviso e La Nuova Venezia. Un’operazione che toccherà  tutte le testate locali del Gruppo L’Espresso e che è partita dal Piccolo di Trieste. Monica Mondardini, amministratore delegato del gruppo, aveva a suo tempo spiegato a Prima Comunicazione la filosofia che sta alla base della scelta strategica: “Stiamo cercando di portare a fattor comune tutto ciò che dà  valore aggiunto, lasciando ampia autonomia sia imprenditoriale che editoriale a livello locale”.   Il nuovo progetto che ridisegna la grafica delle quattro testate è firmato da Angelo Rinaldi, vice direttore e art director di Repubblica, con la collaborazione di Andrea Mattone, il grafico in forza ai quotidiani locali, e viene declinato nelle varie realtà .

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 421 – ottobre 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale