Multichannel Commerce Forum 2011: i consumatori nell’era della multicanalità 

Il 27 ottobre 2011 si è svolto a Milano il primo ‘Multichannel Commerce Forum’, l’evento organizzato dal Consorzio Netcomm in collaborazione con eCircle e Cfi Group per tracciare un profilo aggiornato dei consumatori nell’era della multicanalità  ed offrire alle aziende un’occasione di confronto su tematiche particolarmente attuali, quali l’effetto dei social media nelle diverse fasi del processo d’acquisto online e nei canali tradizionali. L’indagine rivela un dato molto interessante: il 65% degli utenti segue un percorso multicanale, mixando canali online e offline dal momento della scelta del prodotto sino al post-acquisto. L’email si riconferma uno dei canali preferiti dagli utenti, sia per raccogliere informazioni sul prodotto (11%) che per contattare il venditore in caso di problemi con quanto acquistato (67%). Crescono anche i social media: le attività  “social” post vendita coinvolgono circa 2 terzi degli intervistati (63%). Sono intervenuti l’ing. Roberto Liscia, presidente di Netcomm, Andrea Manusardi, business manager di Cfi Group, e Maurizio Alberti, managing director di eCircle Italia.

– Multichannel Commerce Forum 2011 – Risultati indagine (.pdf)

– Multichannel Commerce Forum 2011 – Comunicato stampa (.doc)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme