Ferrara sul ‘Foglio’ commenta le voci sulla sua nuova trasmissione in Rai

(ANSA) – ROMA, 28 OTT – “Piccola cronaca di un pettegolezzo televisivo, nella speranza che si ingrossi” è il titolo della risposta che Giuliano Ferrara dà  sul Foglio alla lettera di una lettrice che chiede lumi sulle voci di una sua nuova trasmissione in Rai. “Ieri mi telefona Carlo Tecce, del Fatto Quotidiano – scrive Ferrara -, e mi dice che ormai è fatta, stanno cercando uno studio in Via Teulada, eccetera eccetera, e per quanto indegno dovrei salire sulla cattedra del professor Santoro, giovedì sera, Raidue, prime time. Aggiunge che questo sarebbe naturalmente la fine di Radio Londra. Il simpatico Tecce da tempo scommette su uno spostamento della pillola serale all’ora del caffé postprandiale, io mi ero anche organizzato, avevo introiettato come un peccato questa fenomenale crisi di ascolti, le sculacciate, l’onta, ma mi dicono che non è malaccio e che tutto sommato posso ancora andare in onda nel preserale. Però quando chiama il collega con l’acquolina in bocca sicuro di poter scrivere che dopo aver inadeguatamente usurpato Biagi, ora usurperò la memoria di Santoro, decido di dirgli come stanno le cose. E vedremo il risultato”. Ferrara racconta di aver proposto “una ventina di giorni fa al dg Lorenza Lei, che mi aveva in precedenza chiesto consigli come si fa dopo i convenevoli tra persone urbane, una trasmissione dal titolo provvisorio ‘L’esame”. “Probabile risultato di share lo 0,000000000001 per cento – scrive ancora il giornalista -. Dunque un’esperienza presumibilmente breve, un contrattino per sette settimane e poi via, in fuga tra le rovine di Raidue, dopo aver distrutto Raiuno. Radio Londra naturalmente non si tocca, continua così com’é a dare soddisfazioni e incazzature a mezza Italia. Non è che abbia libido televisiva, ma lo sfizio di fare una cosa nelle intenzioni bella, a vocazione di servizio pubblico, e naturalmente al completo servizio di Berlusconi e Lavitola, è stato superiore alla mia pigrizia. Della proposta non ho più saputo niente, fino ad oggi. Solo il pettegolezzo, cui cerco di riparare qui”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi