GOOGLE: PLUS SI ARRICCHISCE DI NUOVE FUNZIONI

PER LE AZIENDE C’E’ ANCHE INTEGRAZIONE CON APPS
(ANSA) – ROMA, 28 OTT – Novità  per Google+, il social network creato da Big G: da oggi è possibile seguire i temi più caldi, visualizzare la storia dei post più popolari, ritoccare le proprie foto per Halloween. E novità  anche per le aziende: si può abilitare Google+ dall’interno del dominio Google Apps in tutte le versioni consumer, education e business. Per ulteriori dettagli sull’uso di Google+ con Google Apps: http://googleenterprise.blogspot.com/2011/10/google-is-now-avail able-with-google.html. La funzione Temi caldi è racchiusa in un nuovo logo da visitare per scovare contenuti interessanti tra tutti quelli che condividono gli utenti del social networK globalmente, al di là  di quello che dicono gli amici nelle proprie ‘cerchie’. Eco, invece è una funzione che aiuta a seguire la storia di un post (al momento è in fase sperimentale); Google+ Kit Creativo è invece un editor di immagini semplice da usare per modificare, migliorare, rendere più divertenti o artistiche le proprie foto. E c’é una ‘limited-edition’ di effetti speciali dedicati ad Halloween, che invita tutti a partecipare a una divertente gara per la foto più terrificante: basta ritoccare la propria immagine a tema e fino a fine ottobre condividerla su Google+ con l’hashtag #gplushalloween. Il 3 novembre, un panel di celebrità  riunite da Google annuncerà  le foto che ha preferito. Da oggi, inoltre, chiunque usa Google Apps (la suite di servizi cloud per la comunicazione e la collaborazione di Google) può accedere direttamente a Google+. Novità  che interessa le aziende che così possono decidere di abilitare i dipendenti all’uso di Google+ dall’interno del dominio Google Apps for Business.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)