INCE: AL VIA A BELGRADO MEDIA FORUM SUD EST EUROPA

PREMIER SERBO, CENSURA’ NON SARA’ TOLLERATA COME IN PASSATO

(ANSA) – BELGRADO, 2 NOV – Il primo ministro della Serbia, Mirko Cvetkovic, ha inaugurato oggi a Belgrado il quinto South East Europe Media Forum (Seemf), organizzato dal South East Europe Media Organisation (Seemo) e sostenuto dall’Iniziativa Centro Europea (Ince). Nel discorso di apertura, Cvetkovic ha evidenziato che in Serbia “la censura non sarà  più tollerata come in tempi passati, come quando i giornalisti erano considerati obbedienti”. Il premier ha sottolineato che la Serbia ha completato un processo per la libertà  dell’opinione e della stampa. La strategia nel campo dei media in futuro – ha aggiunto – è quella di armonizzare le normative al diritto dell’Unione europea. “I giornalisti – ha concluso Cvetkovic – devono chiedersi quanto ogni articolo che scrivono contribuisca allo sviluppo del Paese e non dimenticare questo ruolo importante”. Il segretario generale del Seemo, Oliver Vujovic, ha ricordato che “anche in Serbia c’é ancora tanto lavoro da fare” nel campo della libertà  di stampa e dell’oppressione dei giornalisti. “La Serbia – ha continuato – può dimostrare anche ad altri Paesi dell’area che è possibile cambiare”. Il segretario generale dell’Ince, Gerhard Pfanzelter, ha sottolineato che “la libertà  dei media e la libertà  d’espressione sono la base della democrazia. Per questo l’Ince é così concentrata sul giornalismo, perché è fondamentale per i cittadini”. Alla quinta edizione del forum sull’informazione partecipano le più importanti testate e organizzazioni dell’area del Sud Est Europa, tra cui network televisivi e radiofonici, giornali, agenzie di stampa, siti web. Nel corso della due giorni l’Ince consegnerà  anche i premi 2011 per il giornalismo investigativo. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo