At&T rinvia l’acquisto di T-Mobile Usa

NEW YORK (MF-DJ) – AT&T ha rinviato di ben tre mesi le date di chiusura previste per l’acquisto di T-Mobile Usa e di un blocco di frequenze di Qualcomm a causa di problemi nell’iter autorizzativo regolamentare. In una nota inviata alle autorita’ di borsa, AT&T ha precisato di prevedere la chiusura dell’accordo di 39 mld usd per l’acquisizione di T-Mobile Usa da Deutsche Telekom entro la fine del 1° semestre del 2012. Originariamente la data di chiusura era prevista entro la fine di marzo 2012. L’acquisto dell frequenze di Qualcomm dovrebbe inoltre essere chiuso entro la fine del primo trimestre del prossimo anno e non entro la fine del 2011 come previsto in origine. Lo scorso mese di agosto il Dipartimento di Giustizia statunitense ha intentato una causa per fermare l’acquisto di T-Mobile Usa citando problemi antitrust. AT&T ha gia’ annunciato l’intenzione di contrastare la causa intentata dal Dipartimento e allo stesso tempo di lavorare per raggiungere un accordo che potrebbe comprendere dismissioni di attivita’. All’inizio dell’anno la Federal Communications Commission ha integrato le sue valutazioni sull’accordo con Qualcomm nell’esame della fusione con T-Mobile Usa. Il presidente della commissione Julius Genachowski ha inoltre dichiarato che l’accordo di AT&T per T-Mobile solleva “serie preoccupazioni” per il panorama competitivo. AT&T diventerebbe il maggior operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti in termini di abbonati nel caso venisse completata l’operazione T-Mobile Usa. Anche Sprint Nextel e l’operatore regionale C Spire Wireless hanno intentato una causa per bloccare la fusione, anche se nel corso della settimana un giudice ha rigettato alcune delle istanze presentate dalle due societa’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci