TV/ASCOLTI: ‘I MIGLIORI ANNI’ SU RAI1 VINCE LA PRIMA SERATA

(ASCA) – Roma, 5 nov – La prima serata degli ascolti tv e’ stata vinta da Rai1 con la trasmissione ”I migliori anni” che e’ stata seguita da 4 milioni 256 mila telespettatori per uno share del 17.37. Il prime time di Rai2 ha visto il doppio appuntamento con i telefilm: ”N.C.I.S. Los Angeles” seguito da 2 milioni 464 mila telespettatori (8.38) e ”Blue Bloods” da 2 milioni 309 mila telespettatori ( 8.36). Su Rai3, nella stessa fascia oraria, lo ”Speciale Tg3” e’ stato seguito da 1 milione 952 mila telespettatori (6.63) e a seguire ”La grande storia” ha totalizzato 1 milione 163 mila telespettatori (5.17). Tutto bene nel preserale di Rai1 con una nuova affermazione del telequiz ”L’eredita”’ seguito nella ”sfida dei 6” da 4 milioni 235 mila telespettatori e share del 21.17 e nel ”gioco finale” da 5 milioni 68 mila telespettatori per uno share del 21.46. Per quanto riguarda la seconda serata, su Rai1 ”Tv7” e’ stato seguito da 1 milione 247 mila telespettatori (13.79), su Rai2 ”L’ultima parola” da 876 mila telespettatori (9.46) e su Rai3 ”Lineanotte” da 986 mila telespettatori (10.92). Da segnalare che Rai1 e’ risultata la rete piu’ seguita nelle 24 ore con 2 milioni 119 mila telespettatori e share del 19.08 e nella seconda serata con 2 milioni 86 mila telespettatori e share del 16.38. Nel complesso la Rai e’ stata la piu’ seguita nelle 24 ore con 4 milioni 442 mila telespettatori e share del 40 netto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi