“Italiani, compriamoci il nostro debito”: l’invito di un cittadino sul ‘Corriere della Sera’

Giuliano Melani, cinquantenne di Pistoia, ha comprato di tasca propria una pagina sul ‘Corriere della Sera’ di venerdì 4 novembre 2011 invitando gli italiani a comprare i titoli di Stato, anche al tasso più basso possibile, “per uscire dalla crisi, per non svendere il Paese, per fare a meno del governo e dell’Europa”: “Io non sono Della Valle, ma voglio essere uno dei portatori sani della rivoluzione. Io non ho un comitato, non ho un partito, non ho un movimento. Sono uno di voi, uno di noi”.

– “Compriamoci il nostro debito”: l’appello di Giuliano Melani sul ‘Corriere della Sera’ (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme