I professionisti contro Groupon

Condividi

MILANO (MF-DJ) – Visita cardiologica a 39 euro invece di 160; certificazione energetica a 49 euro anziché 250; rifare la casa o l’ufficio con 24 euro al posto di 500. La concorrenza sui servizi professionali si sposta sul web. E al massimo per 24 ore. Un tempo sufficiente, scrive Italia Oggi, per sfruttare un nuovo modo per fare marketing, ma anche per fare arrabbiare gli ordini che ormai da qualche mese sono scesi in guerra per contestare il principale veicolo di queste offerte: Groupon, il sito web che propone beni e servizi a prezzi scontati. Già , perché dopo la denuncia all’Antitrust della federazione degli ordini dei medici e degli odontoiatri sulle visite mediche specialistiche a prezzi stracciati, sono scesi in campo anche avvocati e architetti. I primi per verificare l’eventuale coinvolgimento di legali in un’offerta di trattazione di procedimenti stragiudiziali “a 39 euro invece di 500”. I secondi contro le offerte di consulenza e redazione di certificazione energetica da parte di architetti (ma anche ingegneri) iscritti all’ordine.