TLC: TRAFFICO DATI MOBILE DECUPLICA ENTRO IL 2016

RICERCA ERICSSON, CONTENUTI VIDEO SARANNO IL TRAINO

(ANSA) – ROMA, 7 NOV – Il traffico dati in mobilità  crescerà  di 10 volte dal 2011 al 2016, principalmente trainato dai contenuti video. E’ questo uno dei dati contenuti nel nuovo studio ‘Traffic and Market Data report’ elaborato da Ericsson e basato su rilevamenti dell’azienda registrati nel corso degli anni su reti commerciali di tutto il mondo. Dall’indagine emerge inoltre che le sottoscrizioni alla banda larga mobile sono aumentate del 60% in un anno e si prevede che cresceranno da 900 milioni nel 2011 a quasi 5 miliardi nel 2016. La crescita avviene in corrispondenza dell’incremento della fruizione di dati attraverso smartphone il cui traffico totale triplicherà  nel corso del 2011. L’accesso a Internet da una molteplicità  di dispositivi continuerà  – sempre secondo Ericsson – a trainare lo sviluppo del traffico in mobilità  di cui si stima una crescita del 60% all’anno dal 2011 al 2016, grazie soprattutto alla fruizione di contenuti video. Dall’indagine emerge poi che entro il 2016 più del 30% della popolazione mondiale vivrà  in aree urbane con una densità  di oltre 1.000 abitanti per chilometro quadrato. Queste aree rappresentano meno dell’1% di tutta la superficie terrestre, ma saranno in grado di generare circa il 60% del traffico mobile totale. La banda larga mobile, il lancio di nuovi smartphone e l’uso di applicazioni continueranno a trainare la fruizione di dati. Ericsson si aspetta che il traffico generato da smartphone avanzati crescerà  entro il 2016 di 12 volte, al pari del traffico generato dai computer portatili. “Questo report offre istantanee che insieme mostrano come un numero sempre crescente di persone e aziende traggano benefici dalla mobilità , dal cloud e dalla banda larga”, dice Johan Wibergh, Head of Ericsson Business Unit Networks. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci