Groupon/ Vende falsi Tissot in Cina, si scusa e risarcisce

Orologi erano stati venduti a 79 euro

Shanghai, 8 nov. (TMNews) – A pochi giorni dal suo debutto a Wall Street, Groupon è stato costretto a scusarsi per aver venduto in Cina falsi orologi Tissot. Il sito web dei gruppi di acquisto si è quindi impegnato a offrire un risarcimento fino a 400 yuan (45 euro), oltre al rimborso integrale dell’acquisto, ai clienti che hanno comprato on line i Tissot che si sono poi rivelati delle copie. Gli orologi erano stati messi in vendita su Gaopeng.com, sito cinese di Groupon, al prezzo di 690 yuan (79 euro), contro un prezzo normale di 3.500 yuan (400 euro). “Siamo profondamente dispiaciuti per l’imbarazzo causato da questa vicenda ai consumatori”, ha scritto il gruppo in un comunicato. Al suo debutto in Borsa, venerdì scorso, Groupon ha chiuso a 26,11 dollari, registrando un rialzo del 30,55% rispetto al prezzo di collocamento fissato il giorno prima. La spesa per gruppi di acquisto è un vero fenomeno di massa in Cina, che conta oltre mezzo miliardo di utenti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)