EDITORIA: SIDDI, DISASTROSO VOTO IN COMMISSIONE SENATO

PER AGENZIE STAMPA SERVONO SCELTE SAGGE E GARANZIA INDIPENDENZA

(ANSA) – TRIESTE, 8 NOV – “E’ un voto disastroso e sconcertante quello della commissione bilancio Senato che ha bocciato il primo emendamento al ripristino dei fondi per l’editoria nelle tabelle del bilancio di previsione dello stato”. Lo ha affermato oggi a Trieste il segretario della Fnsi, Franco Siddi. A margine di un incontro all’Università  del capoluogo giuliano, Siddi ha giudicato “incredibile l’insensibilità  che si manifesta persino dopo che il tema del sostegno al pluralismo dell’informazione è stato considerato di grande rilevanza dal Capo dello Stato e mentre anche il Presidente del Senato ha preso in carico la questione. Si può ancora rimediare con la legge di stabilità , ma è evidente che il procedimento parlamentare in questa fase segna un punto negativo”. Per il segretario Fnsi “non si tratta, come da diverse parti si cerca di accreditare, di invocare finanziamenti a pioggia per attività  improbabili, ma di garantire le risorse essenziali per la vita di un centinaio di testate, giornali di idee, delle minoranze linguistiche, delle comunità  italiane all’estero e gestiti in cooperativa, che svolgono una funzione centrale nelle loro aree o pubblici di riferimento, garantendo un pluralismo vitale altrimenti negato. La sfida della trasparenza non si può giocare uccidendo a prescindere organi vitali. Eliminare chi con espedienti cerca di avere soldi pubblici è giusto – ha sottolineato – cancellare tutti no”. Siddi ha quindi sottolineato “il grande problema delle garanzie per le agenzie di stampa, organi di informazione primaria verso le quali lo Stato deve fare scelte sagge e di sostanza in termini di garanzia e di indipendenza, non cercando di asservire ai governi di turno – ha concluso – la loro opera”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo