Wind: al via il contest ‘Mobile APPeal’

ROMA (MF-DJ) – Al via il contest ‘Mobile APPeal’, il concorso dedicato alle nuove idee di business e di imprese sulle applicazioni per tablet e smartphone. WindBusinessFactor, dopo i primi contest, lancia infatti il nuovo concorso ‘Mobile APPeal’, rivolto ai talenti in cerca di visibilità  e di un’opportunità  concreta di realizzazione, che propongono nuove idee di business e di imprese nel campo delle applicazioni per tablet e smartphone. L’obiettivo del concorso, si legge nella nota, è dare visibilità  a realtà  e proposte competitive nel campo della mobile application: web agency, piccole e medie imprese, startup, liberi professionisti potranno candidare le proprie applicazioni, condividerle e diffonderle attraverso il network di Wind Business Factor e partecipare al concorso per aggiudicarsi la partecipazione ad un programma di inserimento della durata di tre mesi, per un team di 3 persone, nell’incubatore del “business angel” Enlabs. Tutti gli utenti iscritti alla community di Wind Business Factor, imprese, startup, agenzie o liberi professionisti, potranno partecipare, fino al 5 dicembre 2011, al concorso con una o più applicazioni mobile, sia già  lanciate sul mercato e disponibili sugli application store sia ancora in fase di realizzazione. Le migliori performance verranno poi valutate da una giuria di esperti che, entro il 16 dicembre 2011, sceglierà  il vincitore finale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci