PSICOLOGIA: PRIVACY SU FACEBOOK, UOMINI MENO ATTENTI DELLE DONNE

(ASCA) – Roma, 9 nov – Accettano amicizie da persone sconosciute con maggiore frequenza e mantengono livelli di protezione della propria privacy piu’ bassi: gli uomini, su Facebook, possono cadere ”prede” di estranei e di frodi informatiche piu’ facilmente delle donne. Ad affermarlo e’ un’indagine condotta su 1649 internauti statunitensi e britannici commissionata da Bitdefender, una societa’ che produce software antivirus. Dall’indagine e’ emerso che il 64% delle donne rifiuta le richieste di amicizia effettuate da estranei contro il 55% degli uomini, e che il 25% degli uomini intervistati, vale a dire 1 su 4, permette di risalire a dati personali importanti, contro il 16% delle donne. Secondo gli studiosi la differenza potrebbe essere spiegata dalla prudenza con la quale le donne sono ormai abituate, da molto prima della nascita di Facebook, ad approcciarsi a internet: mai accettare contatti dagli sconosciuti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)