Tlc/ Wind: Su costi terminazione decisione sia sostenibile

Dopo gara frequenze può condizionare investimenti

Roma, 9 nov. (TMNews) – “La decisione sui costi di terminazione mobile è una decisione importante che può produrre effetti importanti”. A sottolinearlo è stato a margine di un’audizione alla Camera proprio in tema di tariffe di terminazione mobile, il vicedirettore generale di Wind, Romano Righetti. “La riduzione dei costi – ha spiegato – non comporta benefici per i consumatori”. Mentre secondo Righetti la riduzione “può condizionare gli investimenti da realizzarsi dopo l’asta sulle frequenze. Serve una decisione che sia sostenibile e che non determini un collasso con un taglio drastico di 4 centesimi”. Righetti ha ricordato che per le società  di tlc che hanno partecipato alla gara per le frequenze 4G il 2012 “sarà  un anno importante” perchè dovranno essere relizzati gli investimenti necessari a essere operativi nel 2013 “quando avremo a diposizione le frequenze da 800 Mghz e dovremo essere pronti”. Infine per Wind non ha più ragione di sistere la assimmetria riconosciuta a ‘3’ “che è entrata nel mercato già  otto anni fa”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci