‘Connected World Technology Report 2011’: meglio una connessione ad internet che uno stipendio elevato

Il desiderio di giovani professionisti e studenti universitari di usare i social media, i dispositivi mobili ed Internet più liberamente sul posto di lavoro è sufficientemente forte da influenzare la loro scelta futura di impiego, a volte più dello stesso stipendio. Più di due studenti universitari (40%, 33% in Italia) e giovani lavoratori (45%, 49% nel nostro Paese) su cinque hanno affermato che accetterebbero un lavoro ad un salario inferiore ma con una maggiore libertà  sulla scelta di dispositivi ed utilizzo dei social media rispetto ad uno meglio pagato ma con minore flessibilità . Per molti, Internet è importante quasi come i beni vitali, alla stregua dell’acqua, dell’aria e del cibo. Ad affermarlo è circa il 50% degli intervistati e il 33% lo considera esattamente della stessa importanza. Circa il 60%, inoltre, ha dichiarato che smartphone, laptop o tablet rappresentano la tecnologia più importante per la loro vita e, in particolare, gli smartphone sono destinati a superare i computer tradizionali nella classifica degli strumenti più utilizzati. Sono alcuni dei dati emersi dal ‘Connected World Technology Report’, lo studio internazionale commissionato da Cisco, giunto nel 2011 alla seconda edizione e focalizzato proprio sui rapporti fra i comportamenti umani, Internet e la pervasività  della Rete nella vita quotidiana.

– ‘Connected World Technology Report 2011’ – Capitolo 1 (.pdf)

– ‘Connected World Technology Report 2011’ – Capitolo 2 (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Tlc, il Covid pesa sui conti. Dati Mediobanca: in Europa vince Deutsche Telekom, la Spagna supera l’Italia per fatturato

Tlc, il Covid pesa sui conti. Dati Mediobanca: in Europa vince Deutsche Telekom, la Spagna supera l’Italia per fatturato

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery