- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

GOOGLE: CON A.D. PAGE PIU’ VELOCE CONTRO CRISI MEZZA ETA’

NYT, ANALISTI VALUTANO CAMBI, ALCUNI SCETTICI

(ANSA) – NEW YORK, 10 NOV – Non ama le e-mail, neanche quelle di Gmail, perché ritiene che lo scambio rallenti il processo decisionale. Larry Page, l’amministratore delegato di Google, sta imprimendo il proprio marchio a Mountain View, di cui è co-fondatore e di cui ha preso le redini in aprile. La sua missione è chiara: traghettare Google nella sua crisi di mezza età . Fondata nel 1998, Google ha 15 anni che, in anni tecnologici, sono un’enormità  – riporta il New York Times – e, rispetto al passato, si muove più lentamente, sta perdendo dipendenti che preferiscono start-up più innovative, è nel mirino delle autorità  e accusa la concorrenza. Page, da quando ha assunto il controllo, ha approtato cambiamenti grandi e piccoli, che hanno spaccato gli analistoi: alcuni ritengo che la velocità  che sta cercando di imprimere nel rifocalizzare la società  sia negativa. “E’ di sicuro attivo. Ma non sappiamo se il suo attivismo sarà  un successo” afferma Mark Mahaney, analista di Citigroup. Secondo Page la vera minaccia per Google e ‘ Google stessa: la societa’ è cresciuta rapidamente e ora ha più di 31.000 dipendenti e 27,3 miliardi di dollari di ricavi dall’inizio dell’anno. Da quando ha sostituito Eric Schimdt al timone di Google, il cambio di stile si è visto subito. Page preferisce “decidere subito, più che attendere, nello stile del suo predecessore, una decisione migliore ma che richiede più tempo”. Page rispetto a Schimdt è più coinvolto anche nelle iniziative minori, come rivedere l’home page di Gmail, ma chiede allo stesso tempo ai dipendenti di pensare in grande. Il cambiamento dell’era page è la soppressione di molti progetti, finora 25, il che ha lasciato scettici molti dipendenti: Google rischia – secondo alcuni dipendenti – di perdere occasioni. Un rischio che Mountain View sembra disposta a correre, ispirata da un motto che la fa apparire – evidenziano gli analisti – una società  più matura: Google non vuole avere prodotti buoni che non siano grandi.(ANSA).