Berlusconi/Guardian: 17 anni di crescente povertà  e corporativismo

Condividi

Roma, 11 nov. (TMNews) – Diciassette anni di Silvio Berlusconi alla guida dell’Italia hanno portato a un aumento della povertà , al dilagare del corporativismo, a un rafforzamento della criminalità  organizzata, al prosperare del mercato nero e a una scioccante fuga dei cervelli. Questo il giudizio espresso oggi dal quotidiano britannico The Guardian. “Raccogliere i pezzi sarà  lungo e doloroso, e l’Italia potrebbe diventare un Paese diverso nel frattempo – sottolinea il giornalista Tobias Jones, già  autore del libro ‘The Dark Heart of Italy’ – verranno approvate misure di austerità , che porteranno a un aumento delle tasse e della povertà . Ma, da molti punti di vista, è difficile immaginare che le cose possano andare peggio di quanto vadano ora”.