TELECOM: BERNABE’, NO IMPATTO DIVIDENDO DA SVALUTAZIONE AVVIAMENTO

(AGI) – Milano, 11 nov. – La svalutazione dell’avviamento attribuito alle attivita’ domestiche realizzata nella prima meta’ del 2011 non avra’ impatti sulla politica di distribuzione dei dividendi di Telecom Italia e non modifichera’ il percorso di riduzione del debito. Lo ha ribadito il presidente esecutivo della societa’, Franco Bernabe’, presentando i conti dei primi nove mesi dell’anno in conferenza telefonica con gli analisti.
“Non c’e’ nessun impatto sulla nostra politica di dividendi dalla svalutazione dell’avviamento”, ha sottolineato ricordando anche che il gruppo potra’ continuare a ridurre il debito “senza deviare dalla policy di distribuzione di dividendi”. Commentando i numeri presentati questa mattina, Bernabe’ ha definito “molto impegnativo” il terzo trimestre del 2011, nel corso del quale sono state prese “decisioni importanti sia a livello domestico che in America Latina”. Il presidente di Telecom ha nuovamente confermato “gli obiettivi principali per il 2011, compreso quello sul debito”. “Penso che riusciremo a soddisfare gli obiettivi prefissati, non e’ cambiato nulla nonostante abbiamo investito in modo significativo in America Latina”, ha poi aggiunto rispondendo alla domanda di un analista relativa all’obiettivo di accrescere il dividendo del 15% annuo. “Non e’ cambiato nulla – ha ribadito – nemmeno in termini di politica dei dividendi”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci