CRISI: DE BORTOLI, NON C’E’ ESATTA PERCEZIONE DEL RISCHIO CHE CORRIAMO

(ASCA) – Roma, 11 nov – ”Vedo difficolta’ crescenti sull’ipotesi Monti sia da parte del Pdl che da parte del Pd, purtroppo prevalgono le questioni personali alle vicende del paese, non c’e’ l’esatta percezione del pericolo che stiamo correndo”. Lo ha detto il direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli primo ospite dell’edizione straordinaria di Tgcom24 in diretta streaming su Tgcom.it. ”Dobbiamo dare subito un segnale, dove si antepongono le necessita’ del paese a quelle di partito. Vedo difficile – prosegue – la realizzazione di un governo tecnico-politico, sarebbe preferibile un governo esclusivamente tecnico perche’ siamo in una situazione di vera emergenza. I nuovi ministri sarebbero incaricati a tempo per prendere decisioni gravi e poco digeribili. Soprattutto si deve dare un esempio di tagli drastici ai costi della politica”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi