Ti Media: Bernabè, no vendita La7 ma partnership per crescita

Milano, 11 nov. (TMNews) – Telecom Italia non ha intenzione di vendere Ti Media, la società  che controlla La7, ma di trovare invece una partnership che permetta, attraverso le sinergie che si verranno a creare, di far crescere ulteriormente l’emittente televisiva. Lo ha detto il presidente esecutivo di Telecom, Franco Bernabè, nel corso della conferenza stampa sui conti trimestrali. “Noi abbiamo sempre detto che la tv è un settore nel quale vogliamo mantenere delle competenze, vogliamo mantenere una presenza, perchè la crescita del traffico dati si sviluppa sui video – ha spiegato Bernabè – Però la tv non fa integralmente parte del nostro core business, questo non vuol dire che vogliamo dismettere ma vogliamo trovare una partnership per trovare quelle sinergie che permetterà  a Ti Media, a La7 di crescere ancora di più”. In generale, commentando l’andamento di La7, Bernabè ha detto: “Ha avuto e sta avendo grande successo grazie alla totale indipendenza dei giornalisti che possono esprimere liberamente la loro opinione, evidentemente in Italia c’è una domanda per una totale indipendenza e autonomia di una emittente tv”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi