Charlie Hebdo, corteo salafiti davanti ambasciata Cairo

Condividi

Il Cairo, 11 nov. (TMNews) – Un centinaio di salafiti ha manifestato davanti all’ambasciata della Francia al Cairo per denunciare una vignetta del profeta Maometto pubblicata la scorsa settimana dal giornale satirico francese Charlie Hebdo. Lo ha riportato l’agenzia di stampa ufficiale Mena. Il Fronte salafita egiziano aveva organizzato questo corteo al termine della preghiera musulmana settimanale per denunciare la posizione del governo francese che ha ritenuto, secondo loro, che queste caricature rientrassero nel quadro della libertà  di opinione: lo ha spiegato Khaled Said, un responsabile dell’organizzazione, citato dall’agenzia di stampa. La Mena non ha riportato alcun incidente nel corso della manifestazione. Il fronte salafita ha inoltre minacciato di prendere di mira gli interessi francesi in Egitto, evocando in particolare la possibilità  di boicottare i prodotti francesi di fronte a quella che ha denunciato come “mancanza di rispetto dell’islam”. La sede del settimanale è stata incendiata il 2 novembre, il giorno della pubblicazione di un numero speciale che presenta il profeta Mahomet come “caporedattore” di un giornale chiamato “Sharia Hebdo”. Gruppi jihadisti hanno chiamato i musulmani in Egitto, in Libia e in Tunisia a “manifestare per chiedere alle loro autorità  di interrompere le loro relazioni con Francia” e chiedere che la blasfemia sia “condannata dalla legge”, secondo Site, il centro americano di monitoraggio dei siti internet fondamentalisti.