TELECOM: BERNABE’; NO DOSSIER 3, POSSIBILE CEDERE ASSET OLIVETTI

(AGI) – Milano, 11 nov. – Non c’e’ “nessun dossier ‘3’ in vista”: cosi’ il presidente esecutivo di Telecom, Franco Bernabe’, risponde alle indiscrezioni su un possibile interesse del gruppo all’acquisizione dell’operatore ‘3 Italia’ nell’ambito di un processo di consolidamento nel settore delle telecomunicazioni. C’e’ apertura, invece, verso nuove, piccole dismissioni. “Credo che in questo momento non ci sia nessun dossier ‘3’ in vista, certamente non c’e’ – ha sottolineato Bernabe’ in conferenza stampa – da parte nostra. E’ un tema su cui non abbiamo nessun commento da fare”. Una razionalizzazione del settore delle tlc, ha ribadito, dovra’ esserci, ma “come e quando possa avvenire dipende da una serie di circostanze che si verificheranno quando avverrano”. Sul fronte dismissioni, Telecom e’ “sempre alla ricerca di attivita’ in portafoglio che non facciano parte del ‘core business'”. “E’ un lavoro di routine – ha detto Bernabe’ – quando individueremo qualche dismissione da realizzare, la faremo”. In particolare, all’interno di Olivetti ci sono “alcuni asset che possono essere dismessi, ma ci sono altre cose che fanno parte del ‘core business’ di Telecom Italia”. “Se si pensa alle cose che fanno parte della tradizione meccanica di Olivetti – ha poi aggiunto l’amministratore delegato Marco Patuano – se qualcun altro puo’ dare loro piu’ valore ben venga”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci