‘Il Sole 24 Ore’: perdita ai 9 mesi a 12,5 milioni

MILANO (MF-DJ) – Il Sole 24Ore ha chiuso i primi 9 mesi del 2011 con una perdita di 12,5 milioni di euro (-24,6 milioni nel 2010). I ricavi consolidati, informa una nota, si attestano a 338,5 milioni (-1% a/a), l’Ebitda è di 5,6 milioni (-8,4 milioni nel 2010), l’Ebit è negativo per 14,5 milioni (-29,5 milioni nel 2010), il risultato ante imposte è negativo per 13,4 milioni (-28,6 milioni nel 2010), mentre il risultato netto del periodo è negativo per 13,8 milioni (-25 milioni nel 2010). La posizione finanziaria netta è di 54 milioni (84,1 milioni nel 2010), mentre il patrimonio netto attribuibile ad azionisti della controllante è di 244,9 milioni (257,2 milioni nel 2010). Secondo la società , le evidenze macroeconomiche relative al 2011, sono in linea con le attese di tassi di crescita dell’economia ancora decisamente limitate. Relativamente allo specifico mercato di riferimento del Gruppo 24 Ore, il settore pubblicitario rimane caratterizzato da una scarsa visibilità  complessiva e da andamenti fortemente differenziati in funzione dei vari mezzi, mentre prosegue, anche se con valori più contenuti, il trend consolidato di contrazione delle diffusioni dei quotidiani in abbonamento. L’avanzamento dei cantieri operativi individuati all’interno del piano industriale 2011-2013, sta procedendo secondo le tempistiche definite e nella seconda parte dell’esercizio dovrebbero emergere con maggiore evidenza gli impatti anche sul lato ricavi legati al miglior andamento delle copie vendute del quotidiano, all’evoluzione e revisione dei prodotti esistenti e allo sviluppo di nuove iniziative, anche in ambito digitale. La società  prevede per l’intero esercizio 2011, in assenza di ulteriori significativi peggioramenti del mercato pubblicitario, un margine operativo lordo in sensibile incremento rispetto all’anno precedente.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo