AMAZON: KINDLE FIRE ARRIVA PRIMA DEL PREVISTO

COLOSSO SEATTLE ANTICIPA DI UN GIORNO SPEDIZIONE TABLET

(ANSA) – ROMA, 15 NOV – Arriva prima del previsto sul mercato Kindle Fire, il tablet di Amazon. Il colosso di Seattle ha infatti deciso di distribuirlo da ieri, cioé un giorno prima del previsto. Kindle Fire offre più di 100 mila film e show tv, oltre 17 mila canzoni, ma anche libri, riviste e giochi. Amazon ha presentato il Fire lo scorso 28 settembre. Il prezzo è davvero competitivo, 199 dollari, sia rispetto all’iPad Apple che parte da 499 dollari, sia al Nook Tablet di Barnes & Noble, costerà  249 dollari. Amazon ha inoltre rilasciato da oggi anche per la piattaforma mobile Android, già  lanciata per Apple, l’applicazione ‘Price Check’ che mette in relazione i prezzi tra i prodotti presenti nei negozi tradizionali e su Amazon.com in tante categorie, dai giocattoli alla tecnologia. “I consumatori vogliono un modo veloce e conveniente per determinare il miglior prezzo possibile di un prodotto – dice Sam Hall, direttore di Amazon Mobile -. Price check è diventata una delle app più popolari sugli smartphone Apple dal suo lancio a novembre. Ecco perché siamo felici di espanderla ai nostri clienti che usano i cellulari Android”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)