TV: FICTION VIA POMA, PRIMA UDIENZA PER STOP A MESSA IN ONDA

(ANSA) – ROMA, 16 NOV – Prima udienza stamattina al tribunale di Roma per tentare di inibire la messa in onda su Canale 5 del film tv Il delitto di Via Poma, sollecitata con un ricorso d’urgenza ex art. 700 dai legali di Raniero Busco, condannato in primo grado a 24 anni per l’omicidio di Simonetta Cesaroni. Il processo d’appello inizierà  tra qualche giorno, il 24 novembre. “Taodue, riponendo la più ampia fiducia nella magistratura, si augura vivamente – è scritto in una nota – che la possibilità  di rappresentare artisticamente fatti di cronaca di grande interesse pubblico non incontri ostacoli da parte dell’Autorità  giudiziaria”. La messa in onda su Canale 5 è stata annunciata per il 30 novembre dal regista Roberto Faenza. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi