Rai: Protesta cdr Tg regionali; Usigrai, “pronti a sciopero bianco”

Roma, 16 nov. (TMNews) – Manifestazione di protesta dei comitati di redazione della Tgr della Rai, che hanno simbolicamente occupato la segreteria del direttore Maccari, dopo aver percorso in corteo le scale della sede della testata in borgo S.Angelo a Roma. “Il responsabile delle redazioni regionali, dopo qualche resistenza argomentata con l`interruzione delle relazioni sindacali, ha ricevuto ‘solo per ascoltare’ il nutrito gruppo di giornalisti”, riferisce in una nota l’Usigrai. Il leader del sindacato dei giornalisti Rai, Carlo Verna, guidando la delegazione, “ha notificato al Direttore l’intenzione delle redazioni di accompagnare le forme di protesta tradizionali con uno sciopero bianco, che sarà  definito nei dettagli nella prossima assemblea dei comitati di redazione in programma il 24 novembre (i cdr che hanno manifestato oggi provenivano dall’assemblea indetta dalla Fnsi)”. “Inaccettabile l’abbandono in cui la direzione generale ha lasciato le redazioni regionali”, secondo il segretario Usigrai. Verna ha spiegato a Maccari di aver “percepito un dannoso atteggiamento di chiusura da parte del settimo piano di viale Mazzini non sufficientemente contrastato dalla direzione della TgR, ma che sarà  invece combattuto fino allo sciopero dal sindacato”. Infine, il segretario del sindacato dei giornalisti Rai ha “con determinazione chiesto la chiusura di Italia Sera, ritenuta trasmissione priva di senso editoriale e caratterizzata da ascolti molto bassi, e la conferma della terza edizione del Tgr. Il direttore si è limitato a prendere atto di quel che gli veniva comunicato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo