Pdl: Berlusconi crea il trust per chi deve andare in tv

Roma, 16 nov. (TMNews) – Una ‘sezione speciale’ per chi dovrà  affrontare il piccolo schermo senza sfigurare. È una delle idee che Silvio Berlusconi, riunendo l’ufficio di presidenza del Pdl, ha lanciato nel corso di una riunione che ha lasciato sorpresi molti dei partecipanti perché poco incentrata sulla nascita del governo Monti e sull’addio del Pdl a Palazzo Chigi, e molto si è concentrata sulla riorganizzazione di un Pdl-azienda che l’ex premier “da manager” intende rilanciare. Per questo, il Cavaliere ha suggerito di lanciare alcune sezioni in via dell’Umiltà , ognuna con un nuovo compito: internet, pubblicità , raccolta fondi. Ma soprattutto, vecchio pallino del Cavaliere, una di queste sezioni servirà  a preparare chi deve andare in tv, in modo da non sfigurare. Per il resto, Berlusconi ha battezzato la nascita del governo Monti, spiegando che rappresenta anche una “opportunità ” anche in vista della campagna elettorale che dovrà  tenersi al massimo fra 15 mesi. I congressi del partito si terranno, ha assicurato Berlusconi, chiedendo anche una riorgagnizzazione delle sezioni di partito. Anche Angelino Alfano, il segretario, ci ha tenuto a sottolineare come l’esperienza del nuovo esecutivo potrà  servire a “disintossicare” il clima politico. Ma Antonio Martino e Gianfranco Rotondi hanno ribadito la propria contrarietà  all’esecutivo guidato dall’ex commissario europeo. Quanto a Giulio Tremonti, è stato l’ex premier a chiamare in causa l’ex ministro dell’Economia, chiedendogli di illustrare alcuni dati sulla necessità  di nuovi interventi per raggiungere il pareggio di bilancio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi