RAI: MINEO, NOMINE IN CDA DETTATE DA MARINA BERLUSCONI

A KLAUSCONDICIO, TG2 DI GARIMBERTI ERA INOFFENSIVO

(ANSA) – ROMA, 17 NOV – “Temo che nell’ultimo periodo le nomine in Rai siano state fatte da Marina Berlusconi”. Lo ha dichiarato il direttore di RaiNews 24 Corradino Mineo, ospite di KlausCondicio, il programma di Klaus Davi su You Tube. Alla domanda del conduttore: “Non ritiene che la sua sia una accusa molto grave?” Mineo ha risposto: “Si è grave, ma ritengo che sia così”. E aggiunge: “Il premier al massimo si occupava personalmente di alcune scelte, come per esempio quella di Minzolini. Per il resto anche andare da Paolo Romani era meglio che andare da Berlusconi”. Mineo ha rivelato che “anche esponenti di sinistra sono andati a palazzo Chigi. Ma non mi faccia fare i nomi”. In un altro passaggio dell’intervista, Mineo ha detto anche che “il Tg2 diretto da Paolo Garimberti era molto meno fastidioso per i partiti della sinistra di quanto non fosse il Tg3. Fu una scelta del Pc che non sopportava il giornale di Curzi perché gli sembrava troppo palese, troppo esplicito nella sua presa di posizione, e preferiva una roba molto più di partito e molto più camuffata, in nome di questa sua idea della professionalità  che inevitabilmente porta a sinistra, un’altra di queste barzellette che sono poi la degenerazione del concetto di ‘egemonia gramsciana’”. Mineo ha aggiunto: “Fecero un errore colossale, presero un capo redattore democristiano ma curziano, Andrea Giubilo, e lo fecero Direttore del Tg3. Mai il Tg3 ha avuto ascolti così alti come nel periodo di Andrea Giubilo. Il passaggio del pubblico non si fa così, non si fa perché un partito lo decide”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi