TLC: AGCOM, RIDUZIONE TARIFFE TERMINAZIONE SCATTERA’ A LUGLIO 2012

(ASCA) – Roma, 17 nov – L’Agcom ha deliberato la riduzione delle tariffe di terminazione nel mobile. La delibera finale – che come di consueto tiene nella massima considerazione il parere della Commissione europea e da’ conto di tutti i contributi pervenuti nel corso del procedimento – conferma per tutti gli operatori gli obblighi di: accesso ed uso delle risorse di rete; trasparenza; non discriminazione; controllo dei prezzi e contabilita’ dei costi. Le nuove misure scatteranno dal 1* luglio 2012. Il percorso di riduzione prevede che per i tre principali operatori – Tim, Vodafone e Wind – le tariffe sono stabilite rispettivamente in: 2,50 centesimi (di euro al minuto) dal 1* luglio 2012, 1,50 centesimi dal 1* gennaio 2013 e 0,98 centesimi dal 1* luglio 2013; per H3G, le tariffe sono stabilite in: 3,50 centesimi (di euro al minuto) dal 1* luglio 2012, 1,70 centesimi dal 1* gennaio 2013 e 0,98 centesimi dal 1* luglio 2013. ”In tal modo – si legge in un comunicato – in linea con la richiesta della Commissione europea, la tariffa efficiente – ossia il valore risultante dal modello economico denominato BULRIC – viene raggiunta gia’ nel corso del 2013, con significativo anticipo rispetto al termine proposto in consultazione pubblica (1* gennaio 2015)”. Per altro verso, anche la piena simmetria tariffaria viene raggiunta il 1* luglio 2013, con anticipo rispetto al termine previsto in consultazione pubblica. Le tariffe definite dall’Autorita’ collocano il nostro paese in linea con quelli piu’ virtuosi (Francia ed Inghilterra) e ad un livello significativamente inferiore a quelli di altri grandi partner comunitari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci