GIORNALISMO: ANSELMI, DARE LE NOTIZIE E SAPERE SCEGLIERE

LECTIO MAGISTRALIS PRESIDENTE ANSA SU WEB E CARTA STAMPATA

(ANSA) – MODICA (RAGUSA), 20 NOV – “Sviluppare il nuovo giornalismo, cercando di gestire il declino del vecchio. Il giornalismo vivrà  se sarà  capace di filtrare le notizie ma soprattutto se saprà  sceglierle”. Lo ha detto il presidente dell’Ansa, Giulio Anselmi, nella lectio magistralis che ha tenuto a Modica (Ragusa) su “Web e carta stampata. Come sarà  la comunicazione sostenibile”, che ha chiuso questa sera un convegno di tre giorni sul tema “Notizie dalla stampa dove va il giornalismo in Italia?”. In un teatro pieno di ragazzi, il presidente dell’Ansa ha avuto parole di incoraggiamento per i giovani che si affacciano alla professione giornalistica, a condizione che “non lo facciano in maniera dilettantistica”. “Bisogna dare innanzitutto le notizie – ha detto Anselmi – perché c’é un diritto-dovere del giornalista di informare l’opinione pubblica che deve coniugarsi sempre col diritto dei cittadini di essere informati”. Nella sua ‘lectio magistralis’ Giulio Anselmi ha fatto un excursus analizzando pregi e difetti della carta stampata e del web. “La carta stampata – ha osservato – assicura autorevolezza, approfondimento e credibilità , mentre il web rapidità  e sintesi. Non a caso è considerato dai giovani come simbolo di democrazia e rivoluzione ed ha rappresentato la spinta della rivolta dei Paesi africani. Non bisogna però correre il rischio – ha concluso il presidente dell’Ansa – che il web si riduca ad una congrega di battitori di tastiera”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo