TLC: FASTWEB A FIANCO DI F2I E A2A IN METROWEB

(AGI) – Milano, 22 nov. – E’ stato siglato l’accordo per l’ingresso di Fastweb SpA in Metroweb, la societa’ della fibra milanese, con una quota dell’11,1%. L’acquisizione sara’ realizzata attraverso Swisscom Italia Srl, societa’ controllante Fastweb. Al termine dell’operazione la nuova compagine societaria sara’: Fastweb, attraverso Swisscom Italia, 11,1%; F2i Reti (61,4%); A2A (25,7%); managers Metroweb (1,7%).
“Con questa operazione”, ha dichiarato Alberto Calcagno, direttore generale di Fastweb, “si rafforza un rapporto consolidato da piu’ di un decennio. Fastweb nel 1999 e’ stata con AEM fondatrice di Metroweb, una realta’ che dunque conosciamo bene e nella quale siamo felici di essere nuovamente. Con l’ingresso in Metroweb, soprattutto, poniamo le basi per una nostra partecipazione al progetto piu’ concreto per portare la rete di nuova generazione in Italia con un modello di sviluppo realmente aperto e sostenibile”.
Metroweb e’ proprietaria della piu’ grande rete di fibre ottiche di Milano e della Lombardia, la piu’ estesa rete metropolitana in fibra ottica in Europa con oltre 7.000 km di cavi. Metroweb ha chiuso l’esercizio 2010 con ricavi pari a 51 milioni di euro, margine operativo lordo di 40,6 milioni e un utile netto di 12,6 milioni. Fastweb e’ stata assistita nell’operazione come advisor da Mediobanca e dallo studio legale Legance. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci