TLC:DA AGCOM NUOVE REGOLE SU RETI NGN,GIU’ COSTI COSTRUZIONE

SEMPLIFICAZIONE PROCEDURE, CALO COSTI REALIZZAZIONE OPERE CIVILI

(ANSA) – ROMA, 22 NOV – L’Autorità  delle Comunicazioni ha approvato nuove norme sulle reti di nuova generazione, che puntano a semplificare le procedure e ridurre i costi di realizzazione delle opere civili. E’ quanto si legge in una nota dell’Autorità , che sottolinea come il provvedimento fornisce una serie di regole finalizzate all’incentivazione dello sviluppo delle reti a banda larga. In particolare, le previsioni del testo riguardano la definizione di linee di indirizzo per l’accesso degli operatori, alle infrastrutture pubbliche utili alla realizzazione di reti Ngn; la definizione di obblighi di condivisione tra operatori delle loro infrastrutture; l’istituzione di un relativo catasto delle infrastrutture e la semplificazione e l’armonizzazione delle procedure adottate dagli enti locali per consentire agli operatori la realizzazione sul territorio di reti a larga banda, attraverso apposite linee guida. Il provvedimento, spiega ancora l’Autorità , dà  attuazione ad alcune importanti disposizioni della nuova Direttiva quadro sulle comunicazioni elettroniche regolamentando i diritti di passaggio ed accesso alle infrastrutture esistenti e ponendo obblighi di trasparenza a soggetti titolari di reti infrastrutturali (strade e autostrade, linee ferroviarie, acquedotti, ecc). Unitamente alle regole relative all’accesso delle reti di nuova generazione, attualmente all’esame dell’Autorità , il nuovo regolamento costituirà  la cornice di riferimento per la realizzazione delle reti in fibra, definendo, in coerenza con le indicazioni comunitarie, un percorso trasparente, orientato all’efficienza e al contenimento dei costi delle opere civili che rappresentano la quota principale delle spese complessive delle nuove infrastrutture.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci