EDITORIA: BELLU ACQUISTA MAGGIORANZA SOCIETA’ “SARDEGNA24”

(AGI) – Cagliari, 23 nov. – Il giornalista Giovanni Maria Bellu, gia’ inviato della “Repubblica” ed ex vicedirettore dell'”Unita’”, ha acquisito la maggioranza della societa’ editrice del quotidiano “Sardegna24”, di cui e’ direttore dalla sua uscita in edicola, il 1 luglio scorso. Lo annuncia lo stesso Bellu stamane nel suo editoriale. “Una decisione”, spiega il direttore, “assunta, col pieno accordo dei soci fondatori, in assoluta trasparenza, per la semplice ragione che il progetto imprenditoriale originario si e’ modificato in corso d’opera”.
“Fin dai mesi precedenti l’uscita”, scrive Bellu, “Sardegna24 e’ stato indicato come ‘il giornale di Soru’. Certamente Renato Soru ne e’ stato tra i principali ispiratori politici. Per la semplice ragione che riteneva importante che in Sardegna nascesse un nuovo quotidiano che in qualche misura compensasse la storica situazione di duopolio nella carta stampata e, nel sud dell’isola, di sostanziale monopolio informativo con un unico editore proprietario del principale quotidiano e della principale tv privata” “Con i soci fondatori”, aggiunge il direttore, “abbiamo convenuto sulla necessita’ di marcare ulteriormente la diversita’ di Sardegna24 quotidiano dando, anche attraverso un mio impegno economico diretto, le garanzie formali dell’autonomia piu’ assoluta: il giornale del suo direttore e dei giornalisti che accetteranno di affrontare con cui questa sfida difficile ed entusiasmante. Finira’ la storia del ‘giornale di Soru'”.
Bellu conferma l’aspirazione di Sardegna24 a essere un quotidiano regionale: “Al piu’ presto”, annuncia, “faro’ in modo di sottolinearlo organizzando incontri con i lettori in diversi centri della Sardegna. Stiamo gia’ lavorando a una riforma grafica e a un aggiornamento della scansione delle pagine”.(AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo