condirettore del gruppo Swan

Capita spesso, a chi si occupa come noi di biografie professionali, di incrociare enfant prodige che appena staccati dalla mammella materna avevano già  maturato l’idea di cosa fare da grandi: e cioè, i giornalisti. Gianluca Tenti però li batte tutti. Nato a Firenze il 23 dicembre del 1967, inizia alla tenera età  di quattordici anni a frequentare e a scrivere su Brivido sportivo, testata “di critica, satira e sana polemica sportiva”, fondato quarant’anni prima che egli stesso nascesse e ottima palestra per nomi che diventeranno poi famosi come quello di Manuela Righini e Alessandro Bocci. Non pago, tra un compito in classe di matematica e un’interrogazione di latino, Tenti segue per alcune radio private la Fiorentina finché comincia a scrivere su Toscana Oggi, austero e rispettato settimanale della diocesi fiorentina.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 422 – novembre 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. Ad agosto domina Che tempo che fa. Il ricordo di Toffa e Strada e gli Azzurri olimpici nei best post

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. Ad agosto domina Che tempo che fa. Il ricordo di Toffa e Strada e gli Azzurri olimpici nei best post

L’emozione di tornare al cinema nella nuova campagna Hearst presentata a Venezia

L’emozione di tornare al cinema nella nuova campagna Hearst presentata a Venezia

WhatsApp legge i messaggi delle chat. Appaltatori esterni e intelligenza artificiale per esaminare testi, foto e video: l’indagine di ProPublica

WhatsApp legge i messaggi delle chat. Appaltatori esterni e intelligenza artificiale per esaminare testi, foto e video: l’indagine di ProPublica