direttore di ‘Tu Style’

La nomina è arrivata il 17 ottobre, giorno del suo 42esimo compleanno. Inaspettata – chi poteva prevedere che Marisa Deimichei avrebbe lasciato il suo Tu Style? – ma non sorprendente perché come vice direttore Viola ha partecipato fin dal primo giorno al progetto di questo nuovo femminile rivelatosi un bel successo. “È un giornale pieno di glamour e che sa venire incontro alle esigenze delle donne. Mi corrisponde molto”, dice, sapendo di dover mantenere alto il livello di un settimanale arrivato a 198.413 copie (+3,6%, dati Ads) e con un fatturato pubblicitario che anche in tempi difficili registra una crescita dell’11% (primi nove mesi di quest’anno) trainata da moda e cosmetica. “Dalla mia ho il fatto di conoscere il giornale, e anche la redazione, a menadito. E comunque non si cambia rotta, al massimo faremo qualche piccolo intervento per avvicinare ancora di più le giovani tra i 25 e i 30 anni”.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 422 – novembre 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro