TV: DANDINI, CON MONTI LA SATIRA E’ MEGLIO DI PRIMA

Condividi

BATTUTE SU BERLUSCONI? STESSE DA 20 ANNI,NON FACEVANO PIU’RIDERE

(ANSA) – ROMA, 24 NOV – La satira ai tempi di Monti è “meglio di prima”, perché “penso che le battute su Berlusconi non facessero più ridere, erano le stesse da vent’anni. I capelli, i tacchi, le donne”. Ne è convinta Serena Dandini, intervistata dal Corriere della Sera sul prossimo programma di satira che andrà  in onda su La7. L’obiettivo del programma sarà  quello di tenere d’occhio “i riciclati” e la presentatrice ammette che non si stupirebbe di un ritorno di Berlusconi. “L’uomo è un combattente. Oggi però sembra un vecchio cappotto fuori moda” mentre la sinistra, in questa fase politica, è “felicissima”. “Non le sembra vero di stare ferma e di lasciar fare a Monti – aggiunge Dandini – L’immobilismo le si addice. La sinistra italiana è una miniera per la satira. Come la Lega”. Il nuovo presidente del Consiglio è, per la Dandini, “il nonno che tutti vorremmo avere – rileva – La minestrina con il formaggino schiacciato dopo i bagordi. Niente Bmw blu, niente Smart blu, niente bici blu. Anche gli aerei sono sempre troppi grossi; preferirebbe il deltaplano. Viene voglia di dirgli: ma su, almeno lei, la prenda questa benedetta auto blu!”. (ANSA).