INTERNET: AGORA’ DIGITALE, SENTENZA UE STORICA

(ANSA) – ROMA, 24 NOV – “La Corte di Giustizia ricorda a tutti che esistono ancora limiti invalicabili e che la tutela del copyright non può giustificare un monitoraggio preventivo del traffico di rete. Almeno fino a che esisterà  la direttiva 2000/31”: è questo il commento di Marco Scialdone, responsabile del team legale di Agorà  Digitale dopo la sentenza della Corte Ue sui filtri anti-pirateria che l’associazione definisce “storica sui diritti digitali e i diritti civili di nuova generazione”. “La Corte ricorda ai tanti, che anche in Italia lo hanno negato negli ultimi mesi, che esiste una potenziale contrapposizione tra copyright e libertà  di espressione – aggiunge Scialdone – che necessità  di un appropriato e sapiente bilanciamento per evitare che la tutela del diritto d’autore si riveli novello strumento di censura”. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)