Libero: lanciata l’offerta di Cloud Computing

ROMA (MF-DJ) – Libero, societa’ nata a maggio 2011 dallo spin off di Wind, lancia Libero Cloud, un’offerta innovativa di cloud computing rivolta al mercato europeo basata sulla tecnologia di “smart computing”, sviluppata dalla start-up americana Joyent, che assicura eccellenti prestazioni e una delle piu’ moderne soluzioni di cloud computing presenti oggi sul mercato. Libero Cloud e’ la piattaforma, si legge in una nota, per ospitare applicazioni pubbliche e private che vanno dal semplice sito web, al sito di e-commerce, fino alla piu’ complessa applicazione aziendale, con i vantaggi di scalabilita’ ed elasticita’ tipici delle soluzioni in cloud. “Libero Cloud vuole anche indirizzare i temi espressi nell’agenda digitale del sistema Italia, fornendo una piattaforma in grado di rendere piu’ competitivo il sistema delle Pmi sul mercato globale. La nostra soluzione, grazie alla partnership con Joyent, eccelle nel fornire risorse informatiche on-demand e servizi ad alta prestazione che garantiscono efficienza, affidabilita’, sicurezza ed elasticita’ necessaria per superare anche elevati picchi di traffico”. Lo ha dichiarato in una nota Antonio Converti, amministratore delegato di Libero Srl, societa’ nata a maggio 2011 dallo spin off di Wind, che lancia infatti Libero Cloud, un’offerta innovativa di cloud computing rivolta al mercato europeo basata sulla tecnologia di “smart computing”, sviluppata dalla start up americana Joyent. Libero Cloud e’ ospitato nei data center di Itnet dislocati a Milano, Roma e Genova ed e’ in grado di assicurare i piu’ elevati standard di sicurezza ed affidabilita’, incluse le soluzioni di disaster recovery.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci